DIFESA: AN, ''SI' A PROGETTO ARPINO SU ESERCITO PROFESSIONALE''
DIFESA: AN, ''SI' A PROGETTO ARPINO SU ESERCITO PROFESSIONALE''

Roma, 7 giu. (Adnkronos) - ''Condividiamo pienamente il progetto del Capo di Stato Maggiore della Difesa sul passaggio dell'esercito di leva a quello volontario professionale. Non possiamo non rivendicare che An e' stata la prima a sostenere fortemente la riforma strutturale delle Forze Armte''. Lo dichiarano i senatori Mario Palombo e Piero Pellicini, rispettivamente vicepresidente e capogruppo di An in commissione Difesa di Palazzo Madama dopo l'audizione nello stesso organismo del gen. Mario Arpino, Capo di Stato Maggiore della Difesa.

''Qualche preoccupazione -aggiungono- rimane per il trasferimento cui andra' incontro il personale delle Forze Armate a seguito della riforma. Per questo abbiamo chiesto precise garanzie per evitare ulteriori disagi ai militari e alle loro famiglie. In particolare auspichiamo il ripristino della legge 100, una piu' concreta politica degli alloggi e la creazione di un comparto Difesa e Sicurezza sganciato dalla Pubblica Amministrazione. Non possiamo non osservare che la legge sull'obiezione di coscienza, contro cui ha votato soltanto An, ha determinato uno smisurato aumento degli obiettori, che oggi sono 150.000. Un numero che oggettivamente mette in grave difficolta' il graduale passaggio dall'esercito di leva a quello volontario e che costringe lo Stato Maggiore a scelte condizionate dalla carenza di personale tanto di leva quanto volontario. Abbiamo anche sollecitato -concludono Palombo e Pellicini- l'approvazione di norme che consentano di mantenere i reggimenti Alpini incentivando la leva a ferma breve e salvando il patrimonio storico e morale delle gloriose Penne Nere''.

(Red-Min/Pe/Adnkronos)