NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO
NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO

Colombo. Sono oltre 20 le vittime - tra cui il ministro dell'Industria, C.V. Gooneratne - dell'attentato dinamitardo compiuto oggi a Moratuwa, alla periferia della capitale dello Sri Lanka, Colombo. Altre 40 persone sono rimaste ferite nell'esplosione dell'ordigno azionato da un attentatore suicida, probabilmente - secondo la polizia - un ribelle separatista delle Tigri del Ltte, in lotta per l'indipendenza della parte settentrionale dell'isola. Al momento dell'attentato, il ministro stava partecipando ad una manifestazione organizzata dalla radio statale per raccogliere fondi da destinare ai soldati. Pochi minuti prima dell'esplosione era intervenuto per affermare la determinazione a ''non lasciarsi piegare dal terrorismo e a combattere fino all'ultimo''.

Pechino. Una scossa di terremoto di magnitudo di 5,9 della scala Richter ha colpito la provincia del Gansu, nella Cina nordoccidentale, provocando il ferimento di 24 persone, quattro delle quali gravemente, e lasciando 450 famiglie senza casa. L'epicentro e' stato localizzato nella citta' di Sitan, nella contea di Jingtai. Le strade sono interrotte e diversi villaggi sono rimasti isolati. La contea di Jingtai e' situata in un'area prevalentemente montagnosa, sui duemila metri circa. La pioggia e la temperatura che puo' raggiungere anche i dieci gradi sotto lo zero aggravano le condizioni dei senzatetto.

Berlino. Angelika Beer, esponente di spicco del Partito tedesco dei Verdi, esperta di questioni di difesa, e' stata aggredita e ferita in modo non grave da un uomo armato di coltello. A rendere noto l'episodio, avvenuto ieri sera, sono stati oggi funzionari del partito ecologista, precisando che dopo l'agguato - avvenuto a Berlino - la donna, che era stata oggetto negli ultimi tempi di ripetute minacce, e' stata ricoverata in ospedale e curata per una ferita al braccio. L'attentatore e' riuscito a dileguarsi.

Roma. Il commercio al dettaglio negli undici paesi dell'area euro, secondo i dati Eurostat, ha subito nel mese di marzo, rispetto allo stesso mese del 1999, una contrazione dello 0,3%. Il maggior contributo alla decelerazione e' venuto dal calo di vendite registrato in Germania (-6%) ed in Italia (-2,7%). Nell'Europa estesa ai 15 paesi membri dell'Unione Economica, l'andamento delle vendite al dettaglio, anch'esse in termini di volume, ha invece registrato un incremento dello 0,5%. E' la prima volta dal 1996 che l'andamento delle vendite subisce una battuta d'arresto. Secondo Eurostat, le contrazioni maggiori sono state riportate nel settore tessile (-5,1% per l'euro zona e -2,7 per la UE a 15). Gli altri settori, invece, appaiono ancora in crescita: le vendite di alimentari, tabacco e bevande sono salite dell'1,4% (+ 2,1%); quelle di beni per la casa del 2,1% (+3,6% per i 15).

Pechino. La polizia cinese ha arrestato il proprietario di un sito web perche' forniva informazioni sulla manifestazione studentesca del giugno 1989 repressa nel sangue sulla piazza Tienanmen di Pechino. Il centro informazioni del Movimento per i diritti umani e la democrazia in Cina ha riferito che ieri pomeriggio, le autorita' della citta' di Chengdu, nella Cina sudoccidentale, hanno informato la signora Zeng Li, moglie di Huang Qi, proprietario del sito, che il marito era stato arrestato con l'accusa di sovversione. Huang ha creato il sito ''www.6-4tianwang.com'' nel giugno del 1999. Quest'anno il sito ha cominciato ad affrontare anche i casi di violazione dei diritti umani e di corruzione. Il 20 maggio scorso ha messo in rete informazioni sulla manifestazione studentesca del 1989. (segue)

(Sin/Gs/Adnkronos)