NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (3) - L'INTERNO
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (3) - L'INTERNO

Milano. Piazza Affari chiude sui massimi, risultando non solo la piu' brillante d'Europa ma anche in vistosa controtendenza rispetto alla maggior parte delle altre Borse del vecchio continente, affiancata in terreno positivo solo da Zurigo (+0,60%). Il Mibtel guadagna l'1,23% attestandosi a quota 31.958, il Mib 30 l'1,41% a 47.030, il Fib 30 l'1,36% a 47.010. Debole solo il Midex (-0,14%) a 34.801. La peggiore performance d'Europa riguarda Parigi (-1,57%), seguita da Madrid (-0,90%) e da Francoforte (-0,87%).

Roma. La riforma delle pensioni e' ''necessaria'' ma, sottolinea il ministro del Tesoro Vincenzo Visco, la stessa Ocse ''in nessun modo la indica come emergenza''. Il ministro non nasconde il suo stupore per come oggi la maggior parte degli organi di informazione abbiano riferito del rapporto Ocse sull'Italia enfatizzando il capitolo dedicato alla riforma delle pensioni. Si tratta, dice Visco, di una ''riforma necessaria, naturalmente, sulla quale l'Ocse da' anche alcuni suggerimenti, ma che in nessun modo indica come emergenza, inserendo al contrario le sue osservazioni in un contesto di espliciti e ripetuti apprezzamenti per il risanamento compiuto, per la ripresa avviata, per i positivi effetti delle riforme introdotte in materia fiscale e di pubblica amministrazione''.

Roma. ''Amato non vuole tirare a campare? Bene, mi fa piacere, la penso come lui. Allora se ne e' convinto faccia delle cose di sinistra, aumenti le pensioni, riduca la pressione fiscale, faccia qualcosa per l'occupazione. Altrimenti, se l'alternativa e' il 'tirare a campare', meglio andare alle elezioni senza perdere dei mesi senza costrutto''. Lo ha detto il presidente del Pdci Armando Cossutta commentando l'intervista del presidente del Consiglio al 'Corriere della Sera'.

Roma. ''Spero che la Camera ripristini cio' che il Senato ha modificato...''. Clemente Mastella si esprime in questi termini su cio' che e' successo a palazzo Madama in merito alla legge sulla fecondazione. E per il ritorno a Montecitorio, il segretario dell'Udeur annuncia: ''faremo gli oltranzisti. Faremo battaglia parlamentare con forza e determinazione''. Poi, ricollega la vicenda alla politica e agli interlocutori della coalizione. ''Questo tema -spiega infatti Mastella- rimane una delle tante cose per le quali rischiamo di sguarnirci rispetto al mondo cattolico, che invece abbiamo il dovere di recuperare''. A chi gli domanda se quanto accaduto sulla legge sulla fecondazione possa avere ripercussioni su palazzo Chigi, il segretario dell'Udeur replica: ''questo e' un fatto di natura parlamentare. Non c'entra ne' Amato ne' il governo Amato. Poi, se qualcuno vuole rompere su questo, noi non rompiamo. Anche se cominciamo a romperci...''.

Roma. ''Quando il provvedimento tornera' alla Camera ci daremo da fare per ripristinare il testo e i principi che sono stati rovesciati oggi al Senato''. Questo il commento del capogruppo Ccd alla Camera Marco Follini alla modifica apportata al Senato alla legge sulla procreazione medicalmente assistita. ''La soddisfazione di Veltroni -ha aggiunto Follini- mi pare di corto respiro. Con il voto di oggi i Ds hanno dato due colpi: uno contro una buona legge, l'altro contro parte dei loro alleati. Vorra' dire che il Polo rimediera' a Montecitorio''.

Roma. ''Temi come quello della fecondazione, che investono direttamente la coscienza di ognuno di noi, richiedono un grande rispetto delle posizioni diverse''. Lo afferma il coordinatore della segreteria dei Ds Pietro Folena rispondendo al coro di critiche delle componenti di centro del centro-sinistra sulle modifiche passate oggi al Senato al testo sulla fecondazione assistita approvato dalla Camera. ''Lo dico ad alcuni colleghi e amici del centro-sinistra che hanno reagito in modo esagerato al libero voto del Senato''. (segue)

(Sin/Gs/Adnkronos)