SUPERENALOTTO: UNO SPOT DA PREMI OSCAR (2)
SUPERENALOTTO: UNO SPOT DA PREMI OSCAR (2)

(Adnkronos) - L'ironia e l'umorismo caratteizzano tutti i quattro diversi soggetti dello Spot, che vedono un Re annoiato in carca di divertimento interpretato dal noto attore Bebo Storti, trovare nel SuperEnalotto l'unico motivo di svago e allegria con la sua corte. Il Re, che ha il brutto vizio di far cadere nella botola chiunque provi a farlo divertire con metodi tradizionali, viene coinvolto da un cortigiano a giocare in gruppo al SuperEnalotto, un po' come avviene da due anni e mezzo a decine di milioni di italiani. L'anima dello spot e' proprio questa, la stessa del SuperEnalotto: giocare, semplicemente, insieme, divertendosi, ''Giochiamoci su'' il leit motiv dello spot, e' uno slogan che interpreta al meglio lo spirito del SuperEnalotto, un gioco che dal 1997 ad oggi, e' stato supportato esclusivamente dall'entusiasmo popolare, dal passaparola, dal grande impegno dei ricevitori Sisal e dalla sola attivita' di ufficio stampa.

Sisal, societa' leader nelle scommesse e nei concorsi pronostici8 ha approvato nei giorni scorsi, il miglior bilancio societario dal 1946, primo anno di attivita' di Sisal. Nella rete di 18.000 ricevitorie sparse in tutta Italia, con 20.000 terminali da gioco on-line, sono stati raccolti, nel 1999, circa 7.500 miliardi di movimento di gioco, e il fatturato della societa' e' stato di oltre 369 miliardi, con un incremento dell'utile netto dopo le imposte, di oltre il 120%.

(Red-Min/Pe/Adnkronos)