MUSICA: WHITNEY HOUSTON HA RIFIUTATO TRATTAMENTO ANTIDROGA
MUSICA: WHITNEY HOUSTON HA RIFIUTATO TRATTAMENTO ANTIDROGA

New York, 7 giu. - (Adnkronos) - La famiglia e gli amici di Whitney Houston hanno cercato di persuadere la cantante a sottoporsi a un trattamento disintossicante in una clinica specializzata fuori Los Angeles. Secondo la rivista 'Us Weekly', che uscira' venerdi' prossimo, la popstar ha pero' rifiutato i consigli dei congiunti, seriamente preoccupati per la salute dell'interprete di 'Guardia del corpo'. Secondo il giornale, nel luglio scorso si sarebbe tenuta una riunione al Beverly Hills Hotel, cui avrebbe partecipato anche la madre della Houston, la cantante gospel Cissy Houston, un esperto di droga e alcuni amici che hanno cercato di convincere, invano, Whitney.

''Se non ti dai dei limiti -avrebbe detto la mamma a Whitney- la gente non ti rispettera' piu'''. Ma la Houston e' stata decisa nel rifiutare la proposta. I portavoce della 35enne cantante non hanno commentato la notizia. Voci di uso di droga della Houston circolano ormai da parecchio tempo: nel gennaio scorso fu arrestata per detenzione di marijuana e in seguito a una serie di concerti e appuntamenti annullati all'ultimo momento. Il marito della Houston, il cantante rhythm and blues Bobby Brown, e' attualmente in un carcere della Florida in attesa di processo per violazione della liberta' vigilata''. La Houston ha fatto recentemente uscire il suo album ''Whitney The Greatest Hits" che ha venduto 300mila copie.

(Mag/Idb/Adnkronos)