DANZA: FRANCO BATTIATO FIRMA ''CAMPI MAGNETICI'' (2)
DANZA: FRANCO BATTIATO FIRMA ''CAMPI MAGNETICI'' (2)

(Adnkronos) - Da parte sua Paco Decina, napoletano, da 15 anni a Parigi, fondatore e direttore della Compagnie Independante ''Post-retroguardia'', coreografo poetico e dissacrante, ha accettato la sfida lanciatagli dal Comunale di Firenze, dopo il successo nel '95 di ''Banchetto di sabbia'' e del ''Macbeth'', di cui ha curato la regia operistica. ''Conoscevo la musica di Battiato -spiega-. In fondo ci uniscono interessi e passioni comuni, l'India, l'Oriente. E poi ci siamo trovati immediatamente d'accordo sulla drammaturgia del lavoro.

''Racconto bandito per dispiegare sulla scena corpi, movimenti e musica -aggiunge Paco Decina-. Ho cominciato a lavorare nel silenzio plasmando i gesti, la materia, pronti per essere lanciati in un 'campo magnetico'. Decor spogli per i 'Campi' di Battiato & Decina, molti costumi, coloratissimi, nei toni del grigio, del blu, del bianco, del nero. Architetture visionarie costruite con le luci di scena ''proiettate su un immenso spazio bianco al centro del palcoscenico. Tutto appare come sospeso nel nulla -continua il coreografo napoletano-, tra ombre senza confini''. (segue)

(Cap/Idb/Adnkronos)