SPIE: USA, EX COLONNELLO AGLI ARRESTI-COLLABORAVA CON IL KGB
SPIE: USA, EX COLONNELLO AGLI ARRESTI-COLLABORAVA CON IL KGB
DURANTE LA GUERRA FREDDA VENDEVA ALL'URSS SEGRETI MILITARI

Tampa, 15 giu. - (Adnkronos) - Un colonnello in pensione dello Us Army Reserve e' finito in manette con l'accusa di aver passato documenti segreti militari al Kgb durante gli anni della Guerra Fredda. George Trofimoff, 73 anni, e' il piu' alto rango delle Forze Armate americane ad essere stato arrestato per cospirazione nella storia del paese. Lo ha sottolineato il procuratore del distretto della Florida, Donna Bucella, dopo che la notizia era stata confermata dal dipartimento di giustizia.

La collaborazione di Trofimoff con l'agenzia russa -che in 20 anni gli ha versato 250 mila dollari- sarebbe cominciata nel 1969, quando l'uomo dirigeva come civile il Joint Interrogation Center dell'esercito usa a Norimberga, istituzione che aveva il compito di interrogare i rifugiati e i profughi provenienti dai paesi dell'est. Un incarico che gli consentiva l'accesso ad ogni tipo di informazione riservata.

Al servizio del Kgb con i nomi in codice di Antey, Markiz e Konsul, Trofimoff venne reclutato da Igor Vladimirovich Susemihl, allora arcivescovo russo-ortodosso di Vienna e dell'Austria. I due vennero anche arrestati in Germania per sospetta attivita' spionistica nel dicembre del 1994 per essere subito dopo rilasciati. Catturato dall'Fbi nella sua casa a Melbourne l'ex colonnello verra' processato a Tampa. L'udienza preliminare e' stata gia' fissata dalla magistratura della Florida per mercoledi' della prossima settimana.

(Raf/Idb/Adnkronos)