ASTE: A MILANO 'PRIMA' BENEFICA CON PROSCIUTTI D'ARTE
ASTE: A MILANO 'PRIMA' BENEFICA CON PROSCIUTTI D'ARTE
A FAVORE COMUNITA' DON MAZZI

Milano, 22 giu.(Adnkronos)- Il giudice del tribunale di Milano Piero Calabro' ha acquistato un prosciutto crudo di San Daniele, sul quale era riprodotta la dama con l'ermellinoo di Leonardo, al costo di 15 mln di lire. E' avvenuto stamani presso la Galleria Forni a Milano, dove si e' tenuta la 'Prima asta di beneficenza di prosciutti dipinti' organizzata dal Consorzio del prosciutto di San Daniele.

All'asta dieci prosciutti sui quali erano raffigurate le opere dei piu' grandi artisti italiani: da Michelangelo a Leonardo, da Modigliani e Morandi: sono state messe in vendita per finanziare la comunita' Exodus di Don Mazzi, volta al recupero dei tossicodipendenti. Madrina della manifestazione Susanna Messaggio, banditore d'eccezione lo stesso Don Mazzi.

Per l'ambitissimo prosciutto con su raffigurata La dama Leonardesca s' e' scatenata una vera e propria bagarre: alla fine s'e aggiudicato l'opera il giudice Piero Calabro' che ha consegnato nelle mani di Don Mazzi un assegno di 15 mln.

(Red-Bdp/Lr-Pe/Adnkronos)