AMNISTIA: FASSINO, DEVE DECIDERE IL PARLAMENTO
AMNISTIA: FASSINO, DEVE DECIDERE IL PARLAMENTO

Roma, 22 giu. - (Adnkronos) - Sulla amnistia ''il Governo si rimette alla decisione del Parlamento. Nel momento in cui le forze politiche assumeranno delle decisioni, il Governo ne prendera' atto e le condividera'''. Cosi' il ministro della Giustizia, Piero Fassino si esprime sul problema della clemenza all'uscita dell'audizione in commissione Giustizia al Senato. Ribadisce che ''un eventuale provvedimento di amnistia e di indulto e' per definizione un provvedimento su cui deve decidere il Parlamento, anche perche' -aggiunge Fassino- la Costituzione prevede che sia assunto dalla maggioranza dei due terzi del Parlamento stesso, quindi una maggioranza che non coincide con quella di governo, ma richiede uno schieramento politico molto largo''. E' quindi evidente, secondo il Guardasigilli, che ''un provvedimento di questo genere puo' dipendere soltanto da un consenso largo che deve essere verificato ed eventualmente ritrovato tra le forze politiche''.

(Gdd/Idb/Adnkronos)