AMNISTIA: PINTO (COM.GIUSTIZIA) SU AUDIZIONE FASSINO
AMNISTIA: PINTO (COM.GIUSTIZIA) SU AUDIZIONE FASSINO

Roma, 22 giu. - (Adnkronos) - ''Il ministro della Giustizia ha voluto precisare che il problema dell'edilizia carceraria, del sistema penitenziario, dei circuiti differenziati, dell'attuazione graduale del nuovo regolamento approvato dal Consiglio dei ministri prescinde dall'amnistia''. Cosi' il presidente della commissione Giustizia del Senato, Michele Pinto, interpreta cio' che Fassino ha detto su questo tema stamane in commissione. ''Vuol dire -aggiunge Pinto- che il ministro non intende risolvere i problemi dell'affollamento carcerario attraverso l'amnistia''.

E' questa la terza volta che il Guardasigilli viene sentito dalla commissione dal momento della sua nomina che ha coinciso con i drammatici avvenimenti del carcere di Sassari e sui quali ha risposto in commissione dopo pochi giorni. Sono otto i provvedimenti urgenti sui quali viene sollecitato l'esame dell'aula tra cui l'accesso di mille nuovi magistrati, i tempi ragionevoli del processo, l'attuazione piena dell'articolo 111 della Costituzione. Entro 15 giorni Fassino riferira' ancora in commissione Giustizia sul problema di spesa riguardante il pianeta giustizia, che ''oggi -spiega Michele Pinto- supera di poco l'1%''.

(Gdd/Idb/Adnkronos)