NUOVO ULIVO: VELTRONI, ELEZIONI SI VINCONO QUANDO SI VOTA...
NUOVO ULIVO: VELTRONI, ELEZIONI SI VINCONO QUANDO SI VOTA...
POLO-LEGA PROVINCIALI, RISCHIANO DI PORTARE L'ITALIA INDIETRO

Roma, 22 giu. - (Adnkronos) - Una coalizione rinnovata e una nuova legge elettorale sono gli strumenti per fronteggiare il Polo e giocarsi alla pari le elezioni del 2001. Il segretario dei Ds Walter Veltroni parla da azionista di maggioranza del centrosinistra e, nel corso delle conferenza stampa indetta per riferire dell'incontro con il segretario del Psf Francois Hollande, 'sfiora' l'attualita' politica italiana. Lo spunto gli viene offerto da una domanda sulle recenti dichiarazioni di Romano Prodi che vede nell'instabilita' politica il tallone d'Achille dell'Italia. La riforma elettorale e il 'Nuovo Ulivo' possono aiutare il cambiamento?. ''Si' -risponde Veltroni- io non ho cambiato idea: la forza di una coalizione e' garanzia di stabilita' per il sistema politico''.

''Voglio ricordare la velocita' degli spostamenti elettorali e che tutta questa enfasi la riconosco per averla sperimentata in altri momenti. Temo la sicurezza di vincere che poi non si realizza. Le elezioni -aggiunge- si vincono nel giorno in cui si vota. Guardo il paesaggio del paese e lo vedo diverso dal '96. Penso che quando andremo alla elezioni, avremo la possibilita' di fare vedere agli italiani come e' cambiato il paesaggio politico ed economico del nostro paese''.

La destra, dicono in coro Veltroni e Hollande, non puo' vantare gli stessi risultati. ''Con il provincialismo del nostro centro-destra -rileva il primo- il rischio e' di un arroccamento e di un arretramento dell'Italia''. ''Le alleanza di destra ed estrema destra sono un pericolo in tutta l'Europa -aggiunge il segretario del Psf- davanti a questa minaccia dobbiamo essere intransigenti e capaci di convincere le opinioni pubbliche''.

(Nap-Ruf/Idb/Adnkronos)