STRAGI: GLI STORICI DIVISI SU RELAZIONE DS, PREVALE SCETTICISMO (2)
STRAGI: GLI STORICI DIVISI SU RELAZIONE DS, PREVALE SCETTICISMO (2)

(Adnkronos) - Il professore Nicola Tranfaglia, ordinario di storia contemporanea all'Universita' di Torino, autore di numerosi saggi dedicati alla strategia del terrore, e' dell'opinione che le conclusioni della relazione dei Ds ''colgano nel segno''. ''Secondo me sulla base delle fonti a disposizioni si arriva a queste conclusioni, e cioe' che una parte delle vicende italiane sono state guidate e controllate dall'esterno'', ha affermato Tranfaglia.

Il professore Victor Zaslavsky, docente di sociologia politica alla Luiss e consulente della Commissione Stragi, ricorda come ''le vicende di cui tratta la relazione dei Ds dovrebbero essere inserite nel contesto globale della guerra fredda, dove l'Urss ha rappresentato una minaccia per il mondo occidentale e quindi per l'Italia. E in questo contesto il Pci ha rappresentato, per certi aspetti, un partito antinazionale''.

(Pam-Gdd/Pn/Adnkronos)