ARTE: XV TRIENNALE INTERNAZIONALE DI ARTE SACRA
ARTE: XV TRIENNALE INTERNAZIONALE DI ARTE SACRA

Celano (Aq) 20 lug. - (Adnkronos) - Sabato alle ore 18, alla presenza del Ministro delle Finanze Ottaviano Del Turco, sara' inaugurata a Celano (Aq), nella tradizionale cornice del trecentesco Castello Piccolomini, la XV edizione della Triennale d'Arte Sacra, una manifestazione che ha, nel corso del tempo (la prima edizione risale al 1963), conquistato notorieta' e prestigio, a livello quanto meno nazionale.

Curata -come la precedente edizione, tenutasi nel 1997- da Carlo Fabrizio Carli e Floriano De Santi per la sezione storica e gli omaggi, e da Raffaella Iannella per la sezione ''Tracce spirituali'' dedicata a giovani artisti.

Pur mantenendo il suo nucleo centrale nella splendida ambientazione del Castello Piccolomini, essa ha inteso ''aprirsi'' al resto della citta', coinvolgendo due delle piu' meritatamente celebri chiese di Celano, la duecentesca parrocchiale di S. Giovanni Battista e la quattrocentesca S. Maria Valleverde, intendendo pure ampliare il significato del loro coinvolgimento quali sedi espositive della Triennale in un invito a meglio conoscere gli insigni monumenti d'arte che esse accolgono (basti pensare agli affreschi quattrocenteschi in S. Giovanni e agli affreschi di Paolo Zoppare e alla pala di Sodoma in S. Maria).

Per quato riguarda la struttura della rassegna, questa si aprira' con tre mostre ''omaggio'', dedicata rispettivamente a Gigino Falconi, autore di una cospicua serie di dipinti dedicati alla Crocefissione; a Francesco Petrollo, di cui viene esposta la suite plastica delle ''Cattedrali''; e all'artista austriaco Arnulf Rainer, di cui e' ben nota l'attenzione per il tema sacro, seppure drammaticamente inteso. I tre ''omaggi'' sono ospitati nella chiesa di S. Maria. (segue)

(Sin-Bis/Zn/Adnkronos)