BNL: CRESCE DEL 31,7% L'UTILE NETTO CONSOLIDATO NEL SEMESTRE (3)
BNL: CRESCE DEL 31,7% L'UTILE NETTO CONSOLIDATO NEL SEMESTRE (3)

(Adnkronos) - I proventi netti, principalmente da servizi, hanno raggiunto i 1.512 mld, registrando un aumento del 5,9% sui 1.427 del semestre di confronto, e hanno determinato una soddisfacente crescita (+3,1%) del margine d'intermediazione, il quale ha raggiunto i 3.203 miliardi di lire. L'apporto del secondo trimestre e' stato di 1.648 mld con una crescita del 3,3% sul dato omogeneo dello stesso periodo del 1999 e del 6% sul primo trimestre 2000. Nell'ambito di questi proventi, le commissioni nette raggiungono i 1.141 mld, contro i 942 del primo semestre 1999 (+21,1%), conseguentemente il rapporto commissioni/margine d'intermediazione risulta pari al 42,6%.

Sotto il profilo dei costi, e' proseguita la politica di contenimento. Le spese amministrative scendono infatti del 3,4%, da 1.841 a 1.778 mld. Nel loro ambito i costi del personale sono pari a 1.166 mld, con una diminuzione del 2,6% sui 1.197 del primo semestre 1999, corrispondente a un decremento dell'organico del gruppo di 148 unita' (da 22.779 a 22.631). Le altre spese amministrative si attestano a 612 mld, in flessione del 4,9%. Per contro, si confermano in crescita gli ammortamenti, che sommano 169 mld, contro i 155 del 30 giugno 1999.

Sottraendo i costi al margine d'intermediazione si ottiene il risultato lordo di gestione di 1.256 mld, che aumenta del 13% rispetto al primo semestre 1999. Il contributo del secondo trimestre e' stato di 658 mld, in crescita del 13,3% sui 580 dello stesso periodo del 1999 e del 10% sul primo trimestre 2000. Il rapporto costi/ricavi risulta in miglioramento (2,4% sul primo trimestre 2000; 7,4% sul 30 giugno 1999) e si attesta a 64,2% esclusi i profitti e le perdite da operazioni finanziarie. (segue)

(Rem/Pn/Adnkronos)