NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO
NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO

Manama. Non ci sono superstiti nel disastro aereo avvenuto ieri nel Golfo Persico dove un Airbus 320 della Gulf Air con 143 persone a bordo e' precipitato in mare, a poco piu' di un chilometro e mezzo dalla pista dell'aeroporto del Bahrain. Le due scatole nere, quella con registrati i dati tecnici e quella con le conversazioni nella cabina di pilotaggio, sono state recuperate: ora si tratta di aspettare che vengano decodificate e forse di potranno determinare le cause della tragedia. Oltre 200 persone tra parenti ed amici delle vittime sono a Manama per compiere il doloroso rito del riconoscimento delle salme.

Pristina. Due soldati della forza internazionale di pace per il Kosovo (Kfor) degli Emirati arabi uniti sono rimasti feriti oggi in un attacco nella provincia. Secondo quanto riferito da un portavoce della Kfor, un gruppo di sconosciuti ha lanciato due granate contro la base di Vucitrn, dove alloggiano i militari. L'attacco e' arrivato qualche giorno dopo uno scontro a fuoco a un posto di blocco a Svinjare, cinque chilometri a sud di Mitrovica, tra alcuni soldati degli Emirati e due albanesi, padre e figlio, entrambi rimasti uccisi.

Il Cairo. Lo status di Gerusalemme appare al centro dell'incontro di oggi ad Alessandria d'Egitto fra il presidente egiziano Hosni Mubarak e il ministro degli Esteri israeliano ad interim Shlomo Ben Ami. Prima di partire Ben Ami ha dichiarato ieri alla radio che gli egiziani ''stanno svolgendo un ruolo centrale nella ricerca di una formula per Gerusalemme. Ritengo che vorranno discutere con me questa formula''. Come e' noto il futuro di della citta' santa si e' rivelato a Camp David come il principale ostacolo all'accordo di pace fra israeliani e palestinesi. (segue)

(Sin-Inf/Idb/Adnkronos)