CLONAZIONE: VATICANO DICE 'NO' A RIPRODUZIONE CELLULE EMBRIONE (2)
CLONAZIONE: VATICANO DICE 'NO' A RIPRODUZIONE CELLULE EMBRIONE (2)

(Adnkronos)- ''Pertanto -affermano i due responsabili dell'Accademia Pontificia per la Vita - l'ablazione della massa cellulare interna (ICM) della blastociste, che lede gravemente e irreparabilmente l'embrione umano, troncandone lo sviluppo, ? un atto gravemente immorale e, quindi, gravemente illecito''.

''Nessun fine ritenuto buono -si legge ancora nel documento- quale l'utilizzazione delle cellule staminali che se ne potrebbero ottenere per la preparazione di altre cellule differenziate in vista di procedimenti terapeutici di grande aspettativa, pu? giustificare tale intervento. Un fine buono non rende buona un'azione in se stessa cattiva''.

''Per un cattolico -sottolineano i due presidenti- tale posizione ? confermata dal Magistero esplicito della Chiesa che, nella enciclica Evangelium Vitae afferma:''la Chiesa ha sempre insegnato, e tuttora insegna, che al frutto della generazione umana, dal primo momento della sua esistenza, va garantito il rispetto incondizionato che ? moralmente dovuto all'essere umano nella sua totalit? e unit? corporale e spirituale: l'essere umano va rispettato e trattato come una persona fin dal suo concepimento e, pertanto, da quello stesso momento gli si devono riconoscere i diritti della persona, tra i quali anzitutto il diritto inviolabile di ogni essere umano innocente alla vita''. (segue)

(Zad/Pe/Adnkronos)