CONTROESODO: ACI, ATTENZIONE A DISTRAZIONE ED ECCESSO VELOCITA'
CONTROESODO: ACI, ATTENZIONE A DISTRAZIONE ED ECCESSO VELOCITA'

Roma, 24 ago. - (Adnkronos) - L'ultimo fine settimana di agosto sara' uno dei piu' critici dell'intera estate 2000 per quanto riguarda flussi di traffico e il rischio incidenti. L'Aci invita gli automobilisti che si riverseranno sulle strade per il rientro in citta' ad una condotta di guida attenta, responsabile e rispettosa delle norme del Codice della Strada. Il 75% degli incidenti, infatti, e' imputabile al comportamento di chi guida (nel '98 si sono verificati 154.198 incidenti, con 3.859 morti e 222.699 feriti).

Guida distratta (32.839 incidenti, 913 morti e 46.669 feriti), eccesso di velocita' (30.202 incidenti, 1.369 morti e 45.286 feriti) e mancato rispetto delle distanze di sicurezza (22.731 incidenti, 238 morti e 33.849 feriti) sono le cause principali, seguite dal mancato rispetto della precedenza e dello stop e dalla guida contromano, che ha causato, addirittura, 9 mila incidenti con 486 morti. Molto importante anche lo stato psicofisico di chi guida: ebbrezza da alcol, colpi di sonno, malori improvvisi, assunzione di sostanze stupefacenti o medicamentose sono stati responsabili di oltre 4 mila incidenti, con piu' di 300 morti e 6 mila feriti.(segue)

(Rem/Idb/Adnkronos)