CONTROESODO: APPELLO DI NESI, ANDATE PIANO E RISPETTATE LE REGOLE (3)
CONTROESODO: APPELLO DI NESI, ANDATE PIANO E RISPETTATE LE REGOLE (3)
MULTATA PER ECCESSO DI VELOCITA' ANCHE LA MOGLIE DEL MINISTRO

(Adnkronos) - Durante l'appello agli automobilisti Nesi ha ricordato le ''regole di base'' per una guida sicura: ''rispettare i limiti di velocita', le distanze di sicurezza, allacciare le cinture, evitare sorpassi a rischio, non usare il telefonino mentre si guida''. Per il prossimo fine settimana, ha poi sottolineato il ministro, i Tir saranno assenti dalle strade ed autostrade per un periodo piu' lungo del normale, cioe' dalle 7 di sabato alle 4 di lunedi' mattina. Un risultato dovuto ''ad un accordo, ieri, con le associazioni degli autotrasportatori, che hanno dimostrato un grande senso di responsabilita'''. E proprio in quell'occasione Nesi ha accettato di salire a bordo di un Tir, ''da Brescia a Milano fino all'area di sosta di Villanova d'Asti, per vedere -dice il ministro- qual'e' lo stato d'animo di chi guida un camion''.

Il ministro ha ammesso di sognare ''il momento in cui i camion si imbarcheranno sulle navi a Genova, a Palermo, a Napoli, evitando di viaggiare per ore e consentendo il riposo degli autisti. Ma bisogna costruire decine di grandi navi'' per arrivare ad una rivoluzione simile.

Il ministro infine, dopo aver insistito molto sulle punizioni per i bulli della strada, ha anche auspicato un ''inasprimento delle multe e il ritiro della patente, soprattutto a carico degli automobilisti''. E questo pur avendo subito di recente, in famiglia, un esempio di quanto puo' essere pesante infrangere i limiti di velocita', se si viene colti sul fatto da una pattuglia: ''Mia moglie ha dovuto pagare -dice, con una punta di imbarazzo, il ministro- una multa di 600.000 lire per aver superato consistentemente i limiti''. A giustificazione ''morale'' della signora Nesi, cardiochirurgo, una chiamata d'urgenza.

(Pab/Pe/Adnkronos)