GIUBILEO: OSS. ROMANO, SCIVOLONE RAI SUL FINALE DELLA GMG
GIUBILEO: OSS. ROMANO, SCIVOLONE RAI SUL FINALE DELLA GMG
FORTI CRITICHE A FLORES D'ARCAIS E DEL NOCE

Roma, 24 ago. (Adnkronos) - L'ampia e dettagliata copertura fornita dalla Rai agli eventi della Gmg e' stata rovinata, secondo l'Osservatore Romano, dal ''veleno nella coda'', costituito dal dibattito ''improvvisato'' da Fabrizio Del Noce con Paolo Flores d'Arcais al termine della messa conclusiva tenutasi domanica Tor Vergata. Sul quotidiano della Santa sede, infatti, appare oggi un duro articolo firmato da Giuseppe Versaldi sull'argomento. ''Mentre i giovani erano ancora nel campus ed iniziava l'esodo di ritorno, Fabrizio Del Noce ha improvvisato un dibattito, invitando, insieme al Card. Schonborn, Flores d'Arcais, subito autoproclamatosi ateo, il quale ha inforcato una serie di argomentazioni speciose con cui ha gettato molti sospetti o dubbi su quanto era appena avvenuto''.

E se Versaldi si limita a definire ''ingenuo'' il comportamento di Del Noce (una ''stonatura'' la ''tempestivita' con cui si lasciava tanto spazio ad un ateo mentre ancora era in corso una manifestazione religiosa''), sul direttore di ''Micromega'' il giudizio e' assai piu' duro: le sue argomentazioni hanno suscitato ''indignazione nei presenti e, credo, in molti telespettatori'', scrive Versaldi. ''No, non e' stata una bella idea quella di concludere cosi' la maratona televisiva della Rai in occasione della Gmg di Roma'', afferma Versaldi che conclude augurandosi che ''alla prossima Gmg di Toronto saranno chiamati altri commentatori televisivi, sufficientemente umili ed onesti per accettare la realta' cosi' com'e', anche se non e' in accordo con la propria professione di ateo''.

(Sin-Inf/Pe/Adnkronos)