VENEZIA: BEAUVOIS, DURO IL FUTURO DEI LAVORATORI
VENEZIA: BEAUVOIS, DURO IL FUTURO DEI LAVORATORI

Venezia, 7 set. (Adnkronos) - ''Non mi ricordo chi l'abbia detto per primo, ma sono ottimista sul futuro del pessimismo''. Camicia rossa, 33 anni, tre film negli ultimi 9 anni tutti selezionati nei piu' importanti festival europei, Xavier Beauvois ha scelto una storia di lavoratori ambientata in Normandia per il suo 'Selon Matthieu', film presentato in concorso. ''Nel film ho posto delle domande senza dare risposte -dice il regista-. E, ammetto, sono arrivato a qualcosa di ineluttabile''.

Beauvois racconta la storia di Francis e dei suoi due figli che lavorano nella stessa fabbrica. Quando Francis viene licenziato per aver fumato sul posto di lavoro, Matthieu, il figlio, inizia una battaglia in ribellione all'ingiustizia. ''Quello che volevo dire e' che in ogni societa' se un uomo non puo' essere sostituito da una macchina la forza lavoro si trova sempre altrove. E' come la storia dei palloni di calcio, che vengono cuciti dai bambini asiatici perche' cosi' costano di meno''. Pur se il regista invita a non esaltare troppo l'aspetto politico del film, le sue parole non lasciano dubbi: ''i sindacati oggi non riescono a fare piu' un granche', hanno perso la loro funzione originaria. Anche la Chiesa, volendo, potrebbe fare un discorso politico ma e' meglio che si astenga dal farlo''. (segue)

(Gmg/Pe/Adnkronos)