**COM A SMAU 2000 VERRA' PRESENTATO ANCHE IL CANALE CIVICO
**COM A SMAU 2000 VERRA' PRESENTATO ANCHE IL CANALE CIVICO
INTERATTIVO SIENA CITTA' CABLATA: LA TV VIA CAVO IN

A cura di: Comune di Siena (SMAU DUEMILA)

A Siena e' possibile ricevere tutti i canali tv senza bisogno di antenna o parabola. E' la prima citta' in Italia ad utilizzare la fibra ottica per portare nelle abitazioni i programmi nazionali (Rai, Mediaset, Tmc), quelli delle emittenti locali, i canali satellitari analogici in chiaro (CNN, Eurosport, Bloomberg, ecc.), oltre ai bouquet digitali di Rai, Raisat, Mediaset, Stream e D+.

Telecom Italia sta infatti completando la cablatura ed entro il prossimo autunno saranno collegate in rete 16.000 famiglie sulle 22 mila residenti nel territorio comunale.

Il Comune di Siena presentera' a Smau 2000 il proprio canale civico: ''RCS - Rete Civica Siena - Cable Tv''. Sara' un nuovo media completamente basato sul video on demand o near video on demand, una tv senza palinsesto, un contenitore a completa disposizione dell'utente che potra' scegliere quando vuole di vedere un film senza dover noleggiare una cassetta, seguire una lezione universitaria, farsi visitare dal proprio medico o compiere bancarie evitando le file allo sportello. Le immagini (in formato Mpeg1 e Mpeg4 verranno scaricate dai cittadini direttamente dal loro apparecchio televisivo al quale sara' collegato un set top box molto simile a quelli attualmente in commercio per le pay tv e viaggeranno sulla rete con protocollo IP. I primi esperimenti di trasmissione sono stati effettuati durante il Palio di agosto 2000 quando la stessa Rai ha rimandato in onda immagini trasmesse dal luogo di ripresa alla regia attraverso un collegamento in fibra ottica.

Il funzionamento della rete Hfc (l'acronimo significa rete ibrida ottico coassiale) a larga banda e' molto semplice. E' come un grande impianto centralizzato d'antenna, di qualita' altamente professionale ed elevata affidabilita'.

L'ulteriore marcia in piu' di Siena e' che qui la rete nasce realmente bidirezionale: puo' cioe' portare le informazioni dall'Head End comunale - acquistato grazie alla sponsorizzazione della Banca Monte dei Paschi - e dalle centrali Telecom Italia verso le case dei cittadini, ma anche nella direzione opposta.

Nei paesi in cui questa tecnologia e' gia' molto diffusa (Stati Uniti e Gran Bretagna soprattutto) normalmente la fibra serve una cella coassiale della dimensione compresa fra le 8.000 e le 2.000 unita' abitative. A Siena questo valore arriva attorno alle 350 unita' abitative nella parte cablata nella prima fase. Ma scende addirittura fino a 150-200 abitazioni nelle zone dei recenti interventi. Una distribuzione capillare che sara' ancora piu' accentuata nell'immediato futuro.

Il potenziale senese dunque e' da 6 a 50 volte superiore rispetto ad una rete attualmente considerata ottimale. Ed anche se le tecnologie nel settore delle telecomunicazioni invecchiano velocemente in funzione della richiesta di sempre nuove prestazioni, Siena ha oggi un'infrastruttura fra le piu' moderne, se non la piu' moderna, senz'altro in grado, anche nei prossimi anni, di permettere ogni ulteriore sviluppo dei servizi interattivi.

Per maggiori informazioni: comsi@comune.siena.itpress@comune.siena.it

******************************************************************** ImmediaPress e' un servizio di diffusione di comunicati stampa in testo originale redatto direttamente dall'ente che lo emette. L'Adnkronos e ImmediaPress non sono responsabili per i contenuti dei comunicati trasmessi. ********************************************************************

null