FOIBE: SENATORI AN SU PENSIONI A RESPONSABILI STRAGI TITINE
FOIBE: SENATORI AN SU PENSIONI A RESPONSABILI STRAGI TITINE

Roma, 25 set. - (Adnkronos) - ''Tra i beneficiari delle 29.149 pensioni erogate dall'INPS a cittadini della ex Jugoslavia, per una spesa di circa 200 miliardi all'anno, si annidano alcuni responsabili della pulizia etnica operata dai partigiani del maresciallo Tito contro gli italiani, alla fine della seconda guerra mondiale. Vi ? anche tale Nerino Gobbo, responsabile di Villa Segr? a Trieste, luogo di tortura delle milizie titine, gi? denunciato dalle autorit? alleate e condannato in contumacia a 26 anni di reclusione dalla Corte d'Assise di Trieste''. Lo denunciano i senatori di Alleanza Nazionale Antonio Serena e Paolo Danieli che in un'interrogazione chiedono ai ministri Del Turco e Bianco di verificare la legittimit? della pensione percepita dal signor Nerino Gobbo, nonch? l'esistenza di altri casi simili.

''E' scandaloso - aggiungono i senatori di An - che n? le inchieste della magistratura, n? le numerose interrogazioni parlamentari siano riuscite a fermare questo vergognoso oltraggio alle migliaia di italiani "spariti" nelle foibe, mentre il Governo italiano -osservano i senatori di An- avrebbe sborsato, in cinquant'anni, una cifra superiore ai 5.000 miliardi di lire per l'erogazione di tali pensioni. Ci aspettiamo finalmente un'azione di giustizia e di equit?, anche nei confronti dei 350 mila istriani, fiumani e dalmati che furono costretti ad emigrare, abbandonando le loro terre, le loro case e, spesso, i loro cari, nei territori occupati dai partigiani titini''.

(Cic-Sin/Idb/Adnkronos)