ESPLORATORI: E' MORTO BASCOM, PIONIERE DELL'OCEANOGRAFIA
ESPLORATORI: E' MORTO BASCOM, PIONIERE DELL'OCEANOGRAFIA
LE SUE AVVENTUROSE RICERCHE NARRATE DALLO SCRITTORE STEINBECK

Los Angeles, 14 ott. - (Adnkronos) - Willard Newell Bascom, ingegnere e oceanografo considerato il pioniere delle esplorazioni marine di reperti navali e tesori, e' morto all'eta' di 83 anni nella sua villa di La Jolla, quartiere residenziale di San Diego, nella California del Sud. La notizia della scomparsa e' stata resa nota dalla figlia Anita Bascom, precisando che la causa del decesso e' da ricerca nelle complicazioni seguite ad un incidente automobilistico del luglio scorso.

Scrittore, pittore, fotografo e documentarista, Bascom era anche un archeologo e un oceanografo di fama, che ha portato a termine eccezionali imprese marine con il suo rivoluzionario ''Capricorn Expedition''. Grazie alle sue esplorazioni dei fondali dell'Oceano Pacifico negli anni Cinquanta, l'oceanografo americano e' riuscito a raccogliere importanti informazioni sulla formazione delle sedimentazioni geologiche della crosta terrestre. Nel 1954 fu nominato direttore del National Academy of Sciences di Washington: fu l'organizzatore di vaste ricerche sottomarine, i cui risultati sono stati fondamentali per lo sviluppo delle scienze geologiche.

Le sue avventure in giro per il mondo, portando spesso alla luce eccezionali tesori sottomarini (come galeoni spagnoli o navi romane e greche cariche di anfore), sono state narrate in alcuni memorabili articoli dello scrittore americano John Steinbeck, autore del romanzo ''Furore''. Nel corso degli anni ha condotto ricerche anche per le forze armate Usa e per la Cia. Tra le imprese piu' note di Bascom figurano l'identificazione del galeone spagnolo ''Nuestra Senora de la Maravillas'', affondato alle Bahamas, carico di casse di monete d'oro, ma anche il recupero di una nave greca nel Mar Egeo con tre eccezionali statue in bronzo oggi ospitate nel Museo nazionale di Atene.

(Pam/Rs/Adnkronos)