MUOVI MUSEI: IL 'CANOVA-TADOLINI' APRIRA' CON UNA MOSTRA
MUOVI MUSEI: IL 'CANOVA-TADOLINI' APRIRA' CON UNA MOSTRA
STRINATI PRESENTA ''DAL GOTICO AL CONTEMPORANEO''

Roma, 14 ott. (Adnkronos) - Il 18 ottobre aprira' a Roma, in Via del Babuino 150a, un autentico museo-laboratorio costituito su solide basi. Ida Benucci, proprietaria delle Gallerie Benucci, ha ''rilevato l'intera raccolta di opere d'arte e documenti contenuti nello Studio Tadolini (usato da una dinastia artistica: una famiglia di scultori piu' famosi all'estero che in Italia) e che era stato anche studio del Canova''.

A sottolineare la rarita' del nuovo museo e' il Soprintendente ai Beni artistici e storici di Roma, Claudio Strinati, il quale prevede che quando verra' aperto al pubblico si rilevera' come un insieme di opere, strumenti, evocazioni mai 'vissuto' prima in un unico ambiente del famoso Tridente ('l'insieme delle tre vie storiche che partono da Piazza del Popolo -e si irradiano verso il vasto centro storico e archeologico- Via del Corso, Vai Ripetta e Via del Babuino).

Per legare la nascita del nuovo museo ad un evento che faccia da ponte ai programmi futuri -confronti e creazione di un laboratorio permanente- e' stata allestita, nel Museo Atelier Canova-Tadolini, la mostra ''Dal Gotico al Contemporaneo''. ''Lo studio Tadolini -Scrive Claudio Strinati- dovra' muoversi sul doppio registro della conservazione e della promozione, su una metodologia che gia' ebbe un esito veramente bello e affascinante in una mostra tenutasi tra il 1998 e il 1999, curata da Andrea De Marchi e Alberto Fitz, a Milano e New York York, con il titolo 'Oro, Maestri Gotici e Lucio Fontana'''. (segue)

(Pal/Gs/Adnkronos)