NOBEL: 'SOFFIATA' A XINGJIAN? ACCADEMIA NELL'OCCHIO DEL CICLONE (2)
NOBEL: 'SOFFIATA' A XINGJIAN? ACCADEMIA NELL'OCCHIO DEL CICLONE (2)

(Adnkronos) - Al quotidiano ''Expressen'' di Stoccolma, il giurato Malmqvist ha negato ogni addebito. ''Non ho passato nessuna informazione a nessuno'', ha replicato seccato dalla polemica il letterato. Tuttavia il membro dell'Accademia Reale di Svezia ha confermato di essersi attivamente impegnato per far ricevere il Nobel allo scrittore cinese. ''Expressen'' ha ricordato poi, con una certa malizia, che la nuova casa editrice di Gao, Atlantis, pubblica molte opere dei giurati dell'Accademia.

La conferma dell'indiscrezione, circa l'abbandono del vecchio editore da parte di Xingjian alla vigilia dell'annuncio del Nobel, e' arrivata da un portavoce di Forum, Annelie Eldh: ''Dieci giorni esatti prima del 12 ottobre abbiamo ricevuto la disdetta del contratto da parte di Gao. E' stata una cosa molto scorretta e contraria ai costumi editoriali''.

Anche il quotidiano ''Dagens Nyheter'' ha dato ampio spazio all'episodio, intitolando l'articolo di ricostruzione dei fatti ''Una macchia sul Premio''. Il giornale ha annunciato che ''ci sono molti indizi che fanno pensare che di questa brutta storia si parlera' molto nei prossimi giorni''. La stampa ricorda che il cambio di editore potra' fruttare a Gao Xingjian un bel guadagno, come ha dimostrato l'assegnazione del Nobel dell'anno scorso allo scrittore tedesco Gunter Grass. L'autore di ''Il tamburo di latta'' ha quadruplicato nel 1999 le vendite solo in Svezia dei suoi libri sull'onda del premio.

(Pam-Iac/Pn/Adnkronos)