RAIUNO: ''ATLANTIS'' - IL CONTINENTE SOMMERSO (4)
RAIUNO: ''ATLANTIS'' - IL CONTINENTE SOMMERSO (4)

(Adnkronos) -

SAMANTHA: UNA RAGAZZA CHE NON SI ARRENDE MAI

Volendo riassumere la sostanza di questo personaggio, che pure presenta momenti di durezza, antipatia, perfino cattiveria, possiamo dire che Samantha e' un'adolescente che non si arrende mai: non tanto per orgoglio, quanto per una innata fierezza, per il bisogno irrinunciabile di vivere la propria vita in modo consapevole e trasparente.

La sua ''positivita''' (e dunque la sua diversita' rispetto alle molte amiche che la consigliano di adattarsi al mondo come va, cogliendo le opportunita' che esso offre senza farsi troppi scrupoli) non consiste nel fatto che il suo comportamento sia irreprensibile e il suo carattere dolce e gradevole: al contrario, Samantha ruba, mente, e' capace di grandi cattiverie.

Eppure, al fondo, riesce a difendere qual nucleo di verita' e di onesta' che la fa unica e irripetibile. E' un pulcino con gli artigli, che annaspa in un mondo ostile in cui c'e' spazio solo per chi si adegua, adeguandosi ai valori imposti dal cinismo degli adulti e dai sogni spacciati dai media: il successo, i soldi, gli amori facili, la prontezza nell'adattarsi e nel cavalcare le situazioni con spregiudicato opportunismo.

E' un'adolescente che non sa bene ne' cosa vuole ne' con chi vuole vivere, ma che ha ben chiaro cio' che ''non'' vuole: svendersi al miglior offerente. In questo senso il suo ? un radicale, istintivo, irrefrenabile rifiuto di una societa' costruita solo sull'arido pagamento per contanti, sulla contrattazione commerciale, sulla mercificazione della persona: costi quello che costi, Samantha non si vendera' a nessuno, a nessun prezzo. (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)