RAIUNO: ''ATLANTIS'' - IL CONTINENTE SOMMERSO (5)
RAIUNO: ''ATLANTIS'' - IL CONTINENTE SOMMERSO (5)

(Adnkronos) -

UN FILM DAL VERO SENZA ATTORI PROFESSIONISTI

Come sempre nei suoi real-movie, Gilberto Squizzato ha affidato i piu' di cento ruoli di questo racconto a personaggi veri, in gran parte giovanissimi, arruolati spesso direttamente sul set, nel corso delle riprese. Del resto il real-movie non nasce da un copione rigido, scritto al tavolino, ma da una serie di appunti, da un canovaccio di base, che via via si adatta, giorno per giorno, alle situazioni e ai personaggi reali, modellando le azioni sceniche e i ruoli proprio sul carattere (e spesso sulle storie vere) di questi attori non professionisti.

Anche se talvolta, quando e' necessario mascherare l'identita' di personaggi altrimenti riconoscibili, Squizzato chiede la collaborazione di (pochissimi) attori professionisti, come e' nel caso della madre di Samantha, interpretata da Rossella Gardini. Il confronto fra madre e figlia, fra una giovane che non ha mai recitato e un'attrice che conosce le regole del gioco, assume un'asprezza inusuale proprio grazie ai due diversi e opposti modi di vivere la situazione filmica di Ilenia e Rossella: la prima chiamata a vivere dentro una fiction, la seconda a precipitare in un contesto reale che non ha nulla a che fare con i teatri di posa.

Accanto a Ilenia-Samantha, decine e decine di adolescenti e post-adolescenti, osservati e filmati come espressioni di quel mondo giovanile che spesso i media trattano solo come consumatori (di musica, di mode, di miti) e che invece portano dentro l'acredine, un'incertezza, un risentimento verso il mondo degli adulti, che appaiono loro ostili ed estranei perche' presuntuosamente sicuri dei propri valori, delle proprie regole, del proprio cinismo.

Proprio per questo Atlantis, pur nella forma insolita di una fiction dal vero, e' anche, a suo modo, un documentario: e' la descrizione del paesaggio interiore, della condizione morale ed esistenziale di una generazione che si affaccia inquieta all'eta' adulta e non sa a quali modelli rifarsi, quali valori scegliere. (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)