RETEQUATTRO: TORNANO I ''MIRACOLI'' DI PIERO VIGORELLI
RETEQUATTRO: TORNANO I ''MIRACOLI'' DI PIERO VIGORELLI
L'ESORDIO CONTRO 'GRANDE FRATELLO' POI IN ONDA IL LUNEDI'

Roma, 14 nov. - (Adnkronos) - Dopo i miracoli televisivi di Padre Pio, arrivano quelli di Piero Vigorelli. Il giornalista condurra', infatti, quattro nuove puntate di ''Miracoli'' su Retequattro, a partire da questo giovedi' in prima serata. L'esordio della nuova serie dovra' vedersela con il programma-evento della stagione, il ''Grande Fratello'' di Canale 5. ''Avremo davvero bisogno di un miracolo, ma le sfide sono sempre stimolanti. In realta' il nostro programma e' complementare a quello di Canale 5 -ironizza Vigorelli- E poi siamo confortati dai risultati ottenuti dall prima serie nel giugno scorso, quando 'Miracoli' e' stato il programma piu' visto dopo una partita degli europei di calcio. Dunque, speriamo in un altro goal'', aggiunge Vigorelli che sara' affiancato nella conduzione da Elena Guarnieri e che ha adattato per l'occasione a studio televisivo un luogo molto laico: una serra di piante tropicali del Comune di Roma nei pressi di Porta Metronia.

''Nella prima puntata -spiega Vigorelli- mostrero' i protagonisti di cinque guarigioni riconosciute come miracolose, che racconteranno la grazia ricevuta per intercessione di tre santi: il monaco libanese San Charbel, il 'medico santo' Giuseppe Moscati e suor Bakhita, l'ex schiava proclamata Santa il primo ottobre scorso. Anche delle persone in vita, purche' dotate del carisma delle guarigioni -precisa Vigorelli- possono operare prodigi. E' il caso, documentato da 'Miracoli', dell'eremita calabrese Fratel Cosimo. Per preparare questa seconda serie siamo andati molto in giro per il mondo. Molti sono portati a credere che certe cose accadono solo in Italia e magari solo al Sud, ma chi guardera' la trasmissione si rendera' conto che non e' cosi'''.

Tra le testimonianze della prima puntata quella di un fabbro di Somma Vesuviana guarito miracolosamente dalla leucemia nel 1979, che racconta per la prima volta in televisione la storia della sua guarigione che, nel 1987, ha fatto proclamare Santo il medico chirurgo Giuseppe Moscati. In studio, ospiti di Elena Guarnieri e Piero Vigorelli, ci saranno il teologo don Giovanni D'Ercole, mons. Guido Mazzotta della Congregazione dei Santi, il dermatologo Sergio Chimenti, il neurofisiologo Marco Margnelli, lo psichiatra e neurologo Simone Morabito e l'esorcista don Gabriele Armorth che ha conosciuto suor Bakhita. Dopo l'esordio di giovedi', le tre puntate successive andranno in onda di lunedi', il 20 e 27 novembre ed il 4 dicembre. Ma il conduttore sta gia' pensando alla terza serie che, con tutta probabilita' andra' in onda in primavera.

(Inf/Rs/Adnkronos)