FEDERCALCIO: LUNEDI' ASSEMBLEA PER I VERTICI, 270 DELEGATI
FEDERCALCIO: LUNEDI' ASSEMBLEA PER I VERTICI, 270 DELEGATI
I DUE CANDIDATI HANNO PRESENTATO IL PROGRAMMA

Roma, 17 nov. (Adnkronos) - Lunedi' a Roma si vota per il rinnovo dei vertici della Federcalcio. I delegati sono 270, in rappresentanza delle leghe di 'A' e 'B', di quella di 'C', della Lega Dilettanti, del Sindacato calciatori di 'A' e 'B', 'C1' e 'C2' dilettanti, calcio a cinque e allenatori. Per la prima volta nella storia del calcio italiano, sceglieranno il presidente della Figc ed il loro rappresentante in Consiglio federale. Nomi noti e meno noti saranno all'Hilton di Roma Fiumicino impegnati in questa prima esperienza. Tra questi 'grandi elettori' anche giocatori che fanno parte della nazionale come Demetrio Albertini, Fabio Cannavaro, Damiano Tommasi, Beppe Signori. E gli allenatori, in servizio come Eugenio Fascetti, Alberto Zaccheroni, Bruno Bolchi.

I due candidati alla presidenza, Luciano Nizzola e Giancarlo Abete, hanno presentato i loro programmi. Il presidente uscente Luciano Nizzola afferma che ''problemi nel calcio ci sono in tutto il mondo, non solo in Italia''. Mentre il suo 'rivale' Abete replica che ''una Federazione senza peso, ha subito tutte le riforme''. Quanto ai nuovi vertici del settore arbitrale, Nizzola, nel suo programma, sottolinea che ''l'Aia e' piu' forte con le regole democratiche'', ma Abete insiste per nuove norme dirette a ''riconquistare la fiducia della gente''.

Il vicepresidente dimissionario della federazione sottolinea poi come ''una Lega ritardo' l'ingresso in Consiglio Federale di calciatori e tecnici'', mentre Nizzola risponde affermando che per i calciatori si e' tratto di ''una svolta. Ma -aggiunge- vanno evitate lacerazioni''.

(Flo/Pe/Adnkronos)