PREMI: IL ''BAGUTTA'' ASSEGNATO ALLA SCRITTRICE SERENA VITALE
PREMI: IL ''BAGUTTA'' ASSEGNATO ALLA SCRITTRICE SERENA VITALE
DOMENICA A MILANO LA CONSEGNA DELL'IMPORTATE RICONOSCIMENTO

Milano, 1 dic. - (Adnkronos) - E' la scrittrice Serena Vitale con il libro ''La casa di ghiaccio. Venti piccole storie russe'' (Mondadori) la vincitrice del premio ''Bagutta'', giunto alla sessantacinquesima edizione. Lo ha deciso la giuria presieduta dal pittore-scrittore Emilio Tadini e composta da Stefano Agosti, Dario Del Corno, Umberto Galimberti, Piero Gelli, Giuliano Gramigna, Dante Isella, Nico Naldini, Giulio Nascimbeni, Giovanni Orelli, Giuseppe Pontiggia, Giovanni Raboni, Giorgio Tabet, Mario Santagostini e Guido Vergani. La vincitrice ricevera' il prestigioso riconoscimento letterario domenica 3 dicembre a Milano nella nota trattoria Bagutta che da' il nome all'omonimo premio.

Serena Vitale ricevera' un assegno di 65 milioni di lire. ''La casa di ghiaccio'' propone un intreccio di tanti piccoli racconti ambientati nella Russia tra Settecento e Ottocento, mischiando fatti miracolosi a vicende amorose, intrighi con vendette. Con questo libro la Vitale ha gia' vinto il premio ''Piero Chiara 2000'' e il ''Vitaliano Brancati'', mentre e' arrivata in finale allo ''Stresa di narrativa''.

Il''Bagutta Opera Prima'' e' stato assegnato dalla giuria ex-aequo a Luigi Guarnieri per ''L'atlante criminale. Vita scriteriata di Cesare Lombroso'' e a Silvia Di Natale per ''Kuraj''.

(Xio/Rs/Adnkronos)