CALCIO: CAMPANA, RIVERA OCCASIONE PER UNITA'
CALCIO: CAMPANA, RIVERA OCCASIONE PER UNITA'
ECCO PERCHE' L'AIC LO HA CANDIDATO ALLA PRESIDENZA FEDERALE

Milano, 16 dic. - (Adnkronos) - ''La situazione e' piu' che mai critica e complessa, ma la speranza e' l'ultima a morire. La nostra candidatura di Gianni Rivera alla presidenza federale, come si comprende anche dalle sue dichiarazioni e dal suo programma, e' un'occasione offerta per ricomporre le spaccature e per favorire l'unita' di tutte le componenti''. E' quanto sostiene Sergio Campana, presidente dell'Aic (Associazione Italiana Calciatori) in vista della prossima assemblea della Figc, in programma martedi' prossimo, chiamata ad eleggere il nuovo presidente.

''L'elezione di Gianni Rivera alla guida della Federazione -prosegue Campana- per la sua lunga esperienza calcistica, per le capacita' dimostrate al servizio della cosa pubblica, per le sue doti morali, darebbe al calcio e alle sue istituzioni un'immagine nuova e positiva. Un eventuale commissariamento, che e' diretta conseguenza del diritto di veto e che comunque costituirebbe un evento assolutamente negativo per la Federazione italiana piu' importante, sarebbe inaccettabile da parte dei calciatori, perche' ritarderebbe sine die il loro ingresso negli organi di governo federali''.

''Ma in questo momento -conclude Campana- ci angoscia e ci preoccupa di piu' l'ennesimo atto di violenza, contro i calciatori e comunque contro il calcio, il piu' grave ed il piu' folle, che deve chiamare tutte le componenti ad una risposta immediata ed adeguata. Da parte nostra, prenderemo nei prossimi giorni una decisione sulle piu' opportune iniziative da intraprendere''.

(Red-Ros/Lr-Rs/Adnkronos)