OCALAN: FIRENZE, CGIL FAVOREVOLE A CITTADINANZA ONORARIA
OCALAN: FIRENZE, CGIL FAVOREVOLE A CITTADINANZA ONORARIA

Firenze, 5 gen. - (Adnkronos) - La Camera del lavoro di Firenze e la Cgil regionale hanno inviato una lettera al sindaco di Firenze per chiedere che il Comune proceda all'assegnazione della cittadinanza onoraria al leader curdo Abdullah Ocalan. Nella lettera la Cgil chiede che il Consiglio comunale conceda ad Ocalan la cittadinanza onoraria ''per salvare la vita al leader curdo, per il rispetto dei diritti umani e contro la pena di morte''.

La lettera e' indirizzata anche ai gruppi consiliari. Alessio Ammannati e Andrea Montagni, responsabili immigrazione delle due strutture della Cgil sono convinti che un passo del genere aiuti ''soluzioni politiche e di pace'' per la Turchia per le quali ''Ocalan e il popolo che egli rappresenta sono impegnati''. ''Questo ci aspettiamo dal Comune di Firenze -conclude la lettera- affinche' venga riconosciuto a Ocalan il rispetto dei diritti umani del suo popolo''.

La proposta della cittadinanza onoraria a Ocalan, sostenuta anche dall'astronoma Margherita Hack, aveva diviso nelle settimane scorse la coalizione di centrosinistra che governa il capoluogo toscano. A favore si erano espressi i comunisti italiani e alcuni esponenti Ds, contrari il capogruppo della Quercia e gli altri alleati.

(Afi/Pn/Adnkronos)