TV: MUNAFO', IN RAI C'E' UN ECCESSO DI FICTION
TV: MUNAFO', IN RAI C'E' UN ECCESSO DI FICTION
DA DOMENICA TORNA LA SECONDA SERIE DI 'NON LASCIAMOCI PIU''

Roma, 5 gen. - (Adnkronos) - ''Con Frizzi la Rai non si e' lasciata''. Stefano Munafo', direttore di Raifiction, presenta cosi' 'Non lasciamoci piu 2', la seconda serie della fiction che, da domenica prossima e per otto puntate, vedra' Fabrizio Frizzi nei panni dell'avvocato matrimonialista Paolo Bonelli. ''E' il mio rientro in tv dopo sei mesi -spiega Frizzi- se si eccettua la parentesi di 'Miss Italia'. Grazie a questo impegno e a quello teatrale ho rubato il mestiere da grandi attori. Questa e' la prima fiction scritta apposta per il mio 'faccione' e riesco a dimostrare un po' di maturita'''. Con Frizzi torneranno anche il regista della serie, Vittorio Sindoni, e gli altri interpreti, a cominciare da Debora Caprioglio, Angelo Orlando, Paolo Ferrari, Pino Caruso, Isa Barzizza e Francesca Antonaci.

Le otto puntate affrontano anche, spiega Munafo', temi ''molto seri'', da quello dei disabili a quello degli anziani: ''Raccontiamo la crisi della famiglia contemporanea e offriamo la soluzione positiva per uscirne. Andra' in onda di domenica come 'Medico in famiglia' quando c'e' un pubblico particolarmente difficile che richiede storie emotive''. La fiction dovra' affrontare una concorrenza particolarmente agguerrita rappresentata dalla versione serale di 'Chi vuol esser miliardario' su Canale 5 e dall'arrivo in prima serata di 'Convenscion 2001' su Raidue.

''Il 'Miliardario' -spiega Munafo'- e' molto popolare ma non so se sia piu' pericoloso di quanto lo e' stato il programma con la De Filippi. A noi andrebbe bene se la fiction ripetesse i risultati della prima serie, quando segno' il 24-26% di share''. (segue)

(Mag/Pn/Adnkronos)