MUSICA: JOHN LENNON, PER LA POLIZIA ERA UNA 'MENTE MALATA'
MUSICA: JOHN LENNON, PER LA POLIZIA ERA UNA 'MENTE MALATA'
NEGLI ANNI '70 CHIUSA UNA GALLERIA CON I DISEGNI DELL'EX BEATLE

Londra, 26 gen. - (Adnkronos) - Trent'anni fa la polizia persegui' una galleria d'arte che mostrava disegni di John Lennon mentre stava facendo sesso con Yoko Ono perche' aveva paura dell'influenza che l'ex Beatle aveva sulle giovani generazioni. Le accuse furono rivolte contro la London Arts Gallery di Londra nel gennaio 1970 quando la polizia tolse i permessi e sequestro' otto litografie di Lennon e sua moglie. I magistrati rigettarono successivamente le accuse contro la galleria e il proprietario americano, Eugene Schuster, per un vizio di forma. La storia, rivelata oggi che e' caduto il segreto che copre i documenti ufficiali in Gran Bretagna, rileva che gli investigatori riuscirono a ottenere soltanto due testimoni che trovarono i disegni ''osceni''. L'ispettore Frederick Luff, che guido' l'incursione nella galleria, noto' che erano presenti circa 40 persone tra cui ''giovani minorenni e ragazze. Ho visto molte persone imbarazzate. E un signore di mezza eta' ha trovato la cosa scioccante. Molte pareti dei bagni avevano dipinti simili a quelli esposti. E' giusto suggerire che si tratta dell'opera di una mente malata''.

(Ken/Rs/Adnkronos)