RAIUNO: AVVENIRE BOCCIA D'EUSANIO, METTE KO FANTASIA E PUDORE
RAIUNO: AVVENIRE BOCCIA D'EUSANIO, METTE KO FANTASIA E PUDORE
''UN PUGNO (NELLO STOMACO) O UNA CAREZZA (CONTROPELO)''

Roma, 26 gen. (Adnkronos) - ''Un pugno (nello stomaco) o una carezza (contropelo)''. Cosi' ''Avvenire'' ribatezza il programma di Alda D'Eusanio su Raiuno. Nella pagina degli spettacoli, il quotidiano dei vescovi stronca senza appello la nuova trasmissione del mercoledi' di Raiuno. ''Ce ne sarebbe a sufficienza -si legge- perche' teleutenti e pubblicitari dissotterrassero l'ascia di guerra e scendessero in sciopero a oltranza: niente spot e niente ascolti''.

Il programma, secondo ''Avvenire'', ''appartiene alla razza dannata della tv che ficca dentro lo schermo la 'ggente', solleticandone il piu' perverso esibizionismo''. E ancora: ''Gli ingredienti dell'altra sera sono l'olocausto della fantasia''. ''Mancavano solo la prostituta redenta e la coppia scambista impunita''. Insomma, per ''Avvenire'', Raiuno ''la promozione in prima serata poteva risparmiarsela''. Piu' che con la conduttrice (''dalla quale -si legge ancora nell'articolo- sappiamo da anni cosa possiamo aspettarci''), ''Avvenire'' punta il dito contro i protagonisti 'comuni' della trasmissione: ''Italiani che ci fanno vergognare di essere italiani''.

(Inf/Pe/Adnkronos)