TV: DA DOMANI SU ITALIA 1 'DUCKMAN', PAPERO MALEDUCATO
TV: DA DOMANI SU ITALIA 1 'DUCKMAN', PAPERO MALEDUCATO
DROGA, SESSO E PENA DI MORTE NEL CARTOON EREDE DEI SIMPSONS

Roma, 10 feb. (Adnkronos) - Si chiama 'Duckman', e' un papero ma con zio Paperino non ha niente a che vedere. Il nuovo personaggio dei cartoon, che domani esordira' su Italia 1 alle 19 (e andra' in onda tutte le domeniche), e' un investigatore politicamente scorretto, che usa un linguaggio trasgressivo e affronta, nei vari casi che lo vedono protagonista, temi forti come droga, sesso e pena di morte.

Realizzato dalla coppia Klasky & Csupo, produttori e sceneggiatori dei 'Simpsons' e dei 'Rugrats', Duckman e' un detective privato brontolone, rimasto vedovo dopo la morte accidentale della moglie Beatrice, caffe' dipendente perche' ha smesso di fumare, assolutamente incapace di risolvere qualsiasi caso gli si presenti tanto che ormai nessuno gliene affida uno. In originale si fa chiamare 'private-dick', doppio senso per indicare sia il detective privato sia l'organo genitale maschile.

Al suo fianco c'e' Corny, fedele compagno dalle sembianze suine, che ha fiuto e talento investigativo. Non manca una madre con l'ossessione per l'aerobica e l'odio per il cognato, due fratelli con un corpo con due teste e una nonna immobilizzata, in stato di coma perenne che si manifesta solo tramite rumorose flatulenze. Gia' definito 'la versione trash di Zio Paperino', 'Duckman' ha una chicca musicale in linea con la filosofia del cartoon: la colonna sonora e' stata composta da Frank Zappa poco prima di morire e il figlio di Zappa, Dweezil, ha doppiato nell'originale uno dei personaggi (Ajax) del cartoon.

(Mag/Rs/Adnkronos)