FIAT: SINDACATI CHIEDONO INTERVENTO GOVERNO SU INTEGRATIVO
FIAT: SINDACATI CHIEDONO INTERVENTO GOVERNO SU INTEGRATIVO

Torino, 14 feb. - (Adnkronos) - Per sbloccare l'impasse in cui si trova la vertenza sull'integrativo Fiat e' necessario l'intervento del ministro del Lavoro Salvi. A chiederlo sono i rappresentanti di Fim, Fiom, Uilm e Fismic che oggi hanno riunito gli esecutivi. ''L'intervento del ministro Salvi -ha spiegato il responsabile nazionale della Fim per l'auto, Cosmano Spagnolo- non e' per una mediazione ma per rimuovere l'intransigenza dell'azienda sul merito delle richieste sindacali e per arrivare in tempi rapidissimi ad una conclusione positiva della vicenda che ponga fine a questa fase di conflitto. Siamo infatti convinti che ai lavoratori, al sindacato, all'azienda e al Paese serva un accordo e quindi un dialogo e non una fase di contrapposizione''. Le trattative sono bloccate dal 24 ottobre scorso e il contratto interessa oltre 100 mila lavoratori in tutta Italia.

(Abr/Rs/Adnkronos)