BORSA: SECONDO RIBASSO, PERDE IL DOPPIO DELLA VIGILIA
BORSA: SECONDO RIBASSO, PERDE IL DOPPIO DELLA VIGILIA
CADUTA AL TRAINO DEI TMT, BRILLA ENI CON DIFENSIVI

Milano, 14 feb. (Adnkronos) - Secondo ribasso consecutivo a Piazza Affari che perde oggi il doppio della vigilia. Il clima di vendite innescato dai Tmt trascina giu' tutta l'Europa che non trova supporto nemmeno da Wall Street, incerta dai persistenti timori per l'economia Usa. Il Mibtel perde l'1,35% e il Mib 30 l'1,45%. Maglia nera il Numtel (-3,31%). A livello europeo la peggiore e' Madrid che cede piu' del 2%. Tutti i telefonici fanno i conti con il nuovo scivolone della matricola Orange, all'indomani dell'esordio flop.

Tim ritocca cosi' i minimi dal '99 per recuperare qualcosina sul finale e chiudere a -3,99%. E' il titolo piu' scambiato con 564,7 mln di euro su i circa 3.000 mln complessivi. Seconda per volumi Telecom con 324,5 mln che perde il 2,77%. Fa peggio Olivetti (-4,12%) distanziando Telecom (-2,77%). A distinguersi per la vistosa caduta sono pero' gli editoriali, soprattutto Mediaset (-6,76%) colpita dal taglio del target price deciso da Lehman broters. L'effetto si estende ad Hdp (-5,62%) e Seat pg (-5,11%) nonche' all'Espresso (-3,11%). La lettera coinvolge quindi il risparmio gestito a partire da Mediolanum (-5,66%) seguita da Fideuram (-3,31%) per arrivare a Bpop-Carire (-2,47%). Le poche buone notizie della giornata provengono da titoli difensivi per antonomasia come Eni brillante (+2,71%) nonche' da ciclici come Fiat (+0,92%) Pirellona (+0,03%). Salgono anche bancari premiati dalla diffusione dei risultati 2000: Sanpaolo-Imi +1,02 e Bnl +0,75%. Chiudono il quadro dei miracolati del Mib 30: Autostrade +0,20%, Edison +0,45%. (segue)

(Plu/Gs/Adnkronos)