ISTAT: UGL, PARTECIPAZIONE DEI LAVORATORI AL RISANAMENTO
ISTAT: UGL, PARTECIPAZIONE DEI LAVORATORI AL RISANAMENTO

Roma 14 feb. (Adnkronos) - Diminuzione degli occupati e perdita del potere di acquisto dei salari: la conferma su chi ha sostenuto il maggior costo del risanamento di questi anni arriva dal rapporto Istat. E' quanto sottolinea Paolo Segarelli, vice segretario generale dell'Ugl commentando le analisi dell'istituto di statistica. ''In un momento in cui si discute di concertazione -afferma- le parti sociali sono chiamate ad interrogarsi sul costo del risanamento dei conti pubblici, che ha pesato principalmente sui lavoratori dipendenti e sulle loro famiglie, oltre che sulle piccole imprese.

''E' necessario, a questo punto, ad avviso di Segarelli, un riequilibrio fra il reddito da lavoro dipendente e il risultato lordo di gestione delle imprese perche', se il primo e' sensibilmente diminuito, l'altro e' costantemente cresciuto. Questo riequilibrio puo' realizzarsi concretamente soltanto attraverso la partecipazione attiva dei lavoratori alle decisioni di produzione dell'azienda. Il rilancio dell'occupazione e la nuova politica dei redditi - conclude Paolo Segarelli - dovranno inderogabilmente rappresentare i primi punti all'ordine del giorno per il futuro governo''.

(Stg/Pe/Adnkronos)