LAVORO: PEZZOTTA, CONTRATTI A TERMINE, PRONTI AD ACCORDI SENZA CGIL
LAVORO: PEZZOTTA, CONTRATTI A TERMINE, PRONTI AD ACCORDI SENZA CGIL
MA LA CONFINDUSTRIA ACCETTI IL RINVIO AI CONTRATTI SUI 'TETTI'

Roma, 14 feb. (Adnkronos) - La Cisl chiede alla Confindustria di accettare la modifica dell'intesa sui contratti a termine, inserendovi il richiamo alla contrattazione collettiva per definire i 'tetti' massimi di utilizzo dei contratti a termine, e si dichiara disposta, in questo caso, a firmare anche in assenza della Cgil.

''Se la Confindustria cambia la sua posizione rispetto al demando alla contrattazione nazionale, per quanto riguarda la determinazione dei contingenti numerici, in modo vicino alle nostre posizioni -ha dichiarato oggi il segretario generale Savino Pezzotta alla trasmissione di RadioUno Baobab- sarebbe la soluzione della questione e noi siamo disponibili a firmare anche se non firma la Cgil''.

''Nessuno punta a fare accordi senza una parte del sindacato -conclude Pezzotta- il problema e' se una parte del sindacato, a un certo punto, si ritira e pone veti o pregiudiziali. L'unita' sindacale non si fa per decreto ne' per spontaneita'''.

(Sec-Spi/Gs/Adnkronos)