REDDITO: UNIONCAMERE, AL NORD SI GUADAGNA 3,1 VOLTE DI PIU'
REDDITO: UNIONCAMERE, AL NORD SI GUADAGNA 3,1 VOLTE DI PIU'
CRESCE IL DIVARIO RISPETTO AL MEZZOGIORNO

Roma 14 feb. (Adnkronos) - Si allarga la 'forbice' dei redditi tra nord e sud: nell'ultimo decennio chi vive nel settentrione ha visto aumentare le proprie risorse da 2,9 volte a 3,1 volte rispetto a chi vive nel mezzogiorno. E' quanto emerge dal rapporto Unioncamere realizzato dall'Istituto Tagliacarne. A guidare la classifica e' Milano con un valore aggiunto pro-capite di 51,5 milioni seguita da Bologna, Trieste, Modena e La Spezia. Maglia nera della graduatoria e' Agrigento con 16,6 milioni. Venticinque province, tutte del mezzogiorno, si collocano al di sotto del 75% del reddito medio dell'Europa dei 15 (37,7 milioni).

''Il bilancio dei difficili anni '90 -spiega il presidente di Unioncamere Carlo Sangalli- dimostra come in assenza di una politica dei consumi mirata a sostenere le piccole e medie imprese solo le piu' grandi riescono a tenere le posizioni. Alcuni indicatori relativi al 2000 lasciano sperare che il peggio sia passato. Ma per il sud occorrono provvedimenti che rilancino i consumi''.

(Ric/Pe/Adnkronos)