TURISMO: VENETO 'INVASO' DA STRANIERI, MOLISE DIMENTICATO
TURISMO: VENETO 'INVASO' DA STRANIERI, MOLISE DIMENTICATO
IN EMILIA ROMAGNA SOLO 24,1% PRESENZE ESTERE

Milano, 14 feb. (Adnkronos) - Tra le regioni d'Italia e' il Veneto ad attirare piu' stranieri, mentre e' il Molise quella che ne ospita di meno. Il dato emerge dal primo rapporto sul turismo internazionale in Italia, curato dall'Enit (Ente nazionale italiano per il turismo) e presentato oggi alla Bit di Milano. Se gli stranieri vanno volentieri in Veneto (il 60,4% delle presenze turistiche nel '99 si deve a loro), e' anche perche' spendono poco (la loro quota sulla spesa turistica nella Regione e' del 49,7%).

Il Molise e' il fanalino di coda, con l'11,9% di presenze straniere e il 29,9% della spesa, nello stesso anno. Non brilla per presenza di forestieri l'intero Mezzogiorno d'Italia, fatta eccezione per la Campania (43,5% di presenze, 28,9% della spesa) e la Sicilia (37,9% e 15,1%). La Calabria e' infatti ferma a un 13,8% di presenze e a un 10,7% di spesa, come la Basilicata (13,3% e 11,3%), la Puglia (18,7% e 15,3%) e l'Abruzzo, che nonostante il Parco nazionale registra solo un 13,2% di presenze straniere, con il 16,1% della spesa.

Gli stranieri prediligono il Centro e il Nord d'Italia: il Lazio (54,8% di presenze, 64,4% della spesa), il Friuli Venezia Giulia (47,6% e 59,3%), la Lombardia (46% e 53,2%), la Toscana (45,9% e 42,2%), l'Umbria (33,3% e 41,6%), il Piemonte (43% e 35,3%), il trentino Alto Adige (53,2% e 34,1%). Meno bene la Liguria (26,3% e 31,9%), la Val d'Aosta (24,1% e 21,8%), l'Emilia Romagna (24,1% e 19,9%), le Marche (15,1% e 16,5%) e la Sardegna (22,1% e 15,1%).

(Tog/Gs/Adnkronos)