TV: CELENTANO ISPETTORE GLUCK CON GIANNINI E AMENDOLA
TV: CELENTANO ISPETTORE GLUCK CON GIANNINI E AMENDOLA
I DUE ATTORI PROTAGONISTI DI UNA MINI-FICTION SULLA BELLEZZA

Roma, 9 mar. (Adnkronos) - I casi dell'Ispettore Gluck. Saranno queste le fiction-gialle del programma di Adriano Celentano su Raiuno, provvisoriamente intitolato 'Francamente me ne infischio 2', che prendera' il via il 26 aprile prossimo. 'I casi dell'Ispettore Gluck' dureranno 10-12 minuti e faranno parte del programma: nei panni dell'investigatore ci sara' Celentano stesso che tornera' cosi' a cimentarsi come attore dopo le esperienze cinematografiche finite nella seconda meta' degli anni Ottanta. Ieri e' stata girata a Milano la terza fiction sul tema della bellezza. L'ispettore Gluck cerchera' di risolvere il dilemma su chi ha ucciso la bellezza. Ambientata in una periferia di casermoni senza fiori e piante che piu' via Gluck e alberi di trenta piani non si puo', la fiction mostra le avventure dell'ispettore alle prese con Giancarlo Giannini e Claudio Amendola, che interpretano se stessi, uno nei panni del buono e uno in quelli del cattivo. Alla fine il caso si risolve con l'individuazione dell'assassino che ha ucciso la bellezza responsabile delle sofferenze che ci sono nel luogo.

Quella sulla bellezza e' la terza fiction gia' girata (e montata a casa di Celentano) del programma che prevede 4 puntate piu' due speciali in onda a settembre. La prima vedra' l'Ispettore Gluck alle prese con i cibi transgenici con special-guest Giuliano Ferrara; la seconda (titolo provvisorio 'Il caso dell'elettricita' assassina') avra' per tema la pena di morte con Gad Lerner sulla sedia elettrica: il caso ha gia' scatenato polemiche per eventuali sequenze cruente che potrebbero essere mandate in onda in prima serata. Terminate le fiction, senza stacchi o sigle, il programma tornera' in studio per una discussione con gli stessi personaggi protagonisti degli episodi.

(Mag/Pe/Adnkronos)