JUGOSLAVIA: ESERCITO AMMETTE CRIMINI DI GUERRA IN KOSOVO
JUGOSLAVIA: ESERCITO AMMETTE CRIMINI DI GUERRA IN KOSOVO

Belgrado, 19 apr. - (Adnkronos) - L'Esercito jugoslavo ha ammesso oggi per la prima volta che alcuni suoi soldati potrebbero aver commesso crimini di guerra in Kosovo. In una conferenza stampa a Belgrado, il portavoce delle Forze armate, Svetozar Radisic, ha detto che l'Esercito ha avviato il procedimento per portare in tribunale i militari che si sono macchiati di crimini di guerra durante i raid della Nato; i casi sarebbero 24. Lo stesso Radisic ha poi accusato i media di aver cercato di destabilizzare l'esercito ''in uno dei periodi piu' pericolosi nella storia della Jugoslavia'' e ha respinto le accuse secondo cui i militari avrebbero tentato di impedire l'arresto di Slobodan Milosevic alla fine del mese scorso.

(Zmi/Pn/Adnkronos)