M.O.: GERMANIA, GRANDE PRUDENZA NEL GIUDICARE ISRAELE
M.O.: GERMANIA, GRANDE PRUDENZA NEL GIUDICARE ISRAELE

Berlino, 19 apr. (Adnkronos) - Contrariamente agli Stati Uniti e ad alcuni Paesi europei la Germania ha finora accuratamente evitato di esprimere un giudizio diretto circa l'occupazione israeliana della striscia di Gaza e gli attacchi israeliani contro obiettivi siriani. Il governo tedesco non intende rilasciare dichiarazioni unilaterali, ha affermato oggi un suo portavoce al quotidiano ''Netzeitung'', in quanto la materia va affrontata ''in seno all'Ue''.

Al contempo il portavoce ha smentito che il governo non abbia assunto una posizione critica nei confronti di Israele e della escalation della violenza nel Medio Oriente, ed ha rispolverato la dichiarazione di Joschka Fischer, attualmente assente per un periodo di ferie, rilasciata ieri (mercoledi'). In essa si legge: ''Nel quadro della spirale di violenza che domina la situazione nella regione occorre evitare qualsiasi azione che possa condurre ad un ulteriore inasprimento del conflitto tra Israele e i palestinesi e al confine tra Israele e Libano''. Il giornale fa notare che la dichiarazione non contiene alcun riferimento all'occupazione ''illegittima'' di Gaza da parte dell'esercito israeliano.

(Nsp/Pe/Adnkronos)