SPAZIO: GUIDONI, SONO ELETTRIZZATO. SIAMO PRONTI AL LANCIO
SPAZIO: GUIDONI, SONO ELETTRIZZATO. SIAMO PRONTI AL LANCIO
LA MISSIONE E' COMPLESSA MA PORTEREMO A CASA UN SUCCESSO

Cape Canaveral (Usa), 19 apr. - (Adnkronos) - ''Il mio stato d'animo e' a un livello di eccitazione che cresce man man che ci avviciniamo al lancio, sono conscio che la nostra missione sara' complessa ma siamo anche molto preparati dopo il lungo addestramento e siamo pronti a portarla a casa con successo''. Questi gli ultimi commenti a poche ore dal lancio, di Umberto Guidoni, il primo astronauta italiano dell'Esa ad abitare la Stazione Spaziale Internazionale. Guidoni ha appena lasciato (alle ore 16,55 ora italiana, le 9,55 negli Usa) il quartier generale degli astronauti per avviarsi insieme al resto dell'equipaggio alla rampa di lancio.

''Rispetto alla prima missione questa e' totalmente differente ha molti aspetti tecnologici che nella prima, pi scientifica, non c'erano e anche il mio ruolo sara' diverso perche' saro' un membro dell'equipaggio invece che solo uno specialista come nell'altra'' ha detto ancora Guidoni, sottolienando che ''questa missione costituisce un punto focale per la costruzione della Stazione Spaziale ed e' un evento di grande rilievo il fatto che sia stata affidata ad un europeo''. (fin'ora sulla Stazione si sono succeduti solo astronauti americani e cosmonauti russi ndr)

''L'ESA -ha precisato- ha cominciato a lavorare con la NASA sin dall'inizio dei voli Shuttle raggiungendo un livello di partecipazione alla ISS molto importante. Gran parte dei moduli della Iss sono stati costruiti in Europa e l'arrivo del Columbus sulla Iss ha segnato la fase della sua utilizzazione''. (segue)

(Ada/Pn/Adnkronos)