FAZIO: BAUDO, ATTO CORAGGIOSO PER FORTUNA NON FATTO GRATIS
FAZIO: BAUDO, ATTO CORAGGIOSO PER FORTUNA NON FATTO GRATIS
IN RAI TUTTI UTILI NESSUNO INDISPENSABILE

Roma, 20 apr. (Adnkronos) - ''Un atto coraggioso, indubbiamente. Perche' significa remare in salita. Pero' ognuno ha una propria amministrazione della sua immagine e della sua professione''. Pippo Baudo riconosce a Fabio Fazio una buona dose di determinazione nel lasciare la Rai per 'traslocare' alla nuova Tmc di Roberto Giovalli, come ormai appare certo. ''Ognuno e' ovviamente libero di decidere -dice Baudo-. Io non mi sento di criticare o applaudire Fazio. Vuol dire che lui non era piu' contento di quello che faceva, che quello che ha fatto sino a ora non gli dava piu' soddisfazioni, che vuole tentare altre strade''.

Pero'? ''Di solito queste scelte si fanno per soldi o per amore. E il fatto piu' importante e' che lui non sia andato via gratis''. Anche se significa lavorare per un Tv che per ora raggiunge obiettivi di ascolto notevolmente piu' bassi di quelli Rai: ''Loro puntano ad aumentare share e audience di questa Tv un po' minore -dice Baudo-. Bisogna vedere cosa pesa Fazio di questa situazione. Di solito lo star 'understatement' gli piace, quindi puo' darsi che questo stare defilato sia diventata per lui la strada maggiormente percorribile''.

Ma, visto dalla sponda Rai, l'abbandono di Fazio come appare? ''Chiunque sia ad andare via e' comunque una perdita perche' ognuno porta con se un suo patrimonio -sottolinea Baudo-. Quindi, bisogna attrezzarsi per le sostituzioni, senza crollare per la disperazione. La Rai ha avuto momenti vissuti, periodi storici che si ripetono. E' accaduto altre volte, siamo andati via in una volta sola io, la Carra' e la Bonaccorti e la Rai si rifece bellamente. Lo dico per esperienza: tutti siamo utili e nessuno indispensabile''.

(Gmg/Pe/Adnkronos)