TOSCANA: STAMPA STRANIERA BOCCIA TURISMO DI MASSA
TOSCANA: STAMPA STRANIERA BOCCIA TURISMO DI MASSA

Firenze, 23 apr. - (Adnkronos) - La Toscana e' una delle regioni italiane piu' seguite dalla stampa internazionale, guadagnandosi nel complesso una buona immagine. Cio' che pero' gli osservatori esteri non apprezzano e' il turismo di massa che avrebbe invaso un po' tutte le localita' e le citta' d'arte. Apprezzata a invece in modo particolare la cucina e la moda. Il quadro emerge dal primo ''Osservatorio dell'immagine della Toscana'' promosso dalla Klaus Davi & Co. e da McCann Erickson italiana. I risultati della ricerca sono stati illustrati oggi a Firenze dal massmediologo Klaus Davi.

La regione del Giglio ha catalizzato l'interesse della stampa straniera, nell'anno 2000, di 1.447 articoli su circa 12.500 servizi censiti sull'Italia. La Toscana, per spazio ha battuto quindi per copertura informativa regioni altamente turistiche come la Lombardia, la Campania e la Sicilia. L'immagine della Toscana sembra essere rimasta stabile negli anni: prendendo come riferimento la categoria citta'-turismo dal 1996 al 2000 la percentuale di articoli dedicati alla regione e' rimasta costante, pari a circa il 9,5%. Ma quali sono i punti di forza e quelli di debolezza dell'immagine toscana all'estero? I settori trainanti risultano essere la moda (489 articoli), l'arte (327), Turismo (291), la cucina tipica (82). Quasi inesistente invece l'interesse verso le imprese (solo 14 articoli). (segue)

(Xio/Pn/Adnkronos)