HARRY POTTER: PER ROWLING UNA FORTUNA DA 180 MLD DI LIRE
HARRY POTTER: PER ROWLING UNA FORTUNA DA 180 MLD DI LIRE
LA SCRITTRICE SCOZZESE TRIPLICA I SUOI GUADAGNI IN UN ANNO

Londra, 23 apr. - (Adnkronos) - Le magiche avventure di Harry Potter si sono trasformate in un bagno nell'oro per la sua creatrice, Joanne K. Rowling. La fortuna della scrittrice scozzese, 36 anni, residente a Edimburgo, e' stata stimata infatti in 65 milioni di sterline, pari a oltre 180 miliardi di lire per il 2000. Nel giro di un solo anno la sua ricchezza si e' triplicata per effetto del successo planetario delle storie che hanno per protagonista il ragazzino apprendista stregone. Nel 1999 i guadagni accumulati dalla Rowling erano stati di circa 20/23 milioni di sterline (60/66 miliardi di lire).

Per il 2001 e' prevedibile un ulteriore forte incremento delle rendite della Rowling grazie al lievitare dei diritti di autore: basti pensare che e' stato stimato in 103 milioni di sterline (310 miliardi di lire) il giro globale dei diritti intorno all'imminente uscita del primo film ispirato alla saga inventata dalla Rowling, ''Harry Potter e la pietra filosofale'', diretto dal regista Chris Columbus e prodotto dalla Warner Bros.

Con la sua fortuna di 180 miliardi di lire - secondo i dati forniti dal quotidiano britannico ''Sunday Times'' che ha pubblicato la lista dei piu' ricchi mille abitanti del Regno Unito - Joanne K. Rowling si avvicina a grandi passi agli stratosferici guadagni dello scrittore internazionale piu' ricco e pagato di tutti i tempi: lo statunitense Stephen King, considerato il re del genere horror. La Rowling e' una delle 69 donne piu' ricche della Gran Bretagna, seconda sola alla Regina Elisabetta. (segue)

(Pam/Rs/Adnkronos)