TV: DE SIO, NUDA SULLO SCHERMO PER LA PRIMA VOLTA
TV: DE SIO, NUDA SULLO SCHERMO PER LA PRIMA VOLTA
L'ATTRICE SENZA VELI E IN SCENE 'FORTI' NE 'IL BELLO DELLE DONNE'

Roma, 23 apr. (Adnkronos) - Ancora scandalo a 'Il bello delle donne', la fiction di Canale 5 in onda ogni giovedi' in prima serata. Dopo l'amore omosessuale tra due donne, questa volta a far discutere e' il nudo totale e le esplicite sequenze erotiche di cui e' protagonista Giuliana De Sio, che interpreta la parte della cattiva Annalisa Bottelli. ''Abbiamo discusso molto se mandare in onda o meno il nudo -spiega la stessa De Sio- Ma alla fine si e' deciso di passarle quelle scene. Si tratta di una rottura, televisivamente parlando. Al cinema ho sempre fatto il nudo, ma li e' meno trasgressivo. Quando ti spogli in una fiction, il regno del perbenismo, la cosa e' piu' forte''.

La sequenza 'incriminata' e' in programma nella puntata del 3 maggio, ma la Bottelli ha gia' avuto modo di dare scandalo, come in una scena di sesso con l'amante (Gabriel Garko) mentre il marito dorme, e scene forti sono previste anche giovedi' prossimo. ''Il mio e' un personaggio fuori dalle regole -dice la De Sio- Inedito per la fiction. E' l'anima nera della storia. Ha sposato un gay solo per riscattare le sue umili origini. E' volgare, cinica, sensuale e odiosa. Picchia la madre, usa il suo corpo, ha un passato di prostituzione ed ha anche pagato per il sesso''. Pero', aggiunge sempre l'attrice, ''fare a 40 anni questa parte, di qualita', mi diverte: una puttana indifendibile. Mi piace essere una eroina negativa''.

La De Sio, che presto sara' al cinema con 'Ti voglio bene Eugenio' al fianco di Giancarlo Giannini, non si stupisce che una fiction di prima serata su Canale 5 proponga un personaggio come il suo e affronti temi cosi' 'trasgressivi'. ''Ogni forma di moralismo e' ridicola -dice- Solo sulla qualita' delle cose dovrebbe farsi del moralismo. Queste sono storie ben raccontate, e il pubblico oggi non si scandalizza piu' se vede un'attrice nuda. Sono cose che avvengono nella vita e che la tv deve raccontare. 'Il bello delle donne' e' la prima fiction che ha avuto il coraggio di mostrare tutto''.

(Gmg/Pe/Adnkronos)